FACEBOOK TWITTER YOU TUBE

 

 

 

Genitori e insegnanti, TUTTI insieme proteggiamo i bambini a scuola come a casa.

La prevenzione della violenza IN FAMIGLIA

PICCOLI SUGGERIMENTI PER GENITORI CONSAPEVOLI
  • Crea un ambiente sicuro e protettivo per i tuoi bambini in cui sia facile comunicare con loro.
  • Parla a loro con franchezza aiutandoli a prendere coscienza di sé e dei propri diritti.
  • Aiutali ad ascoltare i propri sentimenti.
  • Affronta con loro anche i temi più delicati, facendo capire che in casa si può avere un dialogo aperto e non si deve avere paura ad esprimere i propri pensieri.
  • Cerca di adottare un linguaggio adeguato all’età dei tuoi figli quando ti rivolgi a loro.
  • Non nascondere loro l’esistenza della violenza, ma affronta il tema con strumenti che possano renderlo comprensibile alla loro età.
  • Aiuta tuo figlio a identificare possibili situazioni di rischio di abuso rassicurandolo sulla sua possibilità di difendersi sempre chiedendo aiuto e dicendo di NO.
  • In casa non ricorrere mai alla violenza come strumento per fare rispettare le regole.
  • Non avere mai paura di chiedere scusa a tuo figlio. Se perdi la pazienza, torna da lui e spiega le ragioni che ti hanno portato a sbagliare.
  • Quando lo punisci, spiega sempre le ragioni del castigo.
  • L’esempio del genitore è fondamentale per un bambino. E’ attraverso l’esempio che il bambino fa proprio e riconosce come ‘giusto’ un comportamento.
  • Educa tuo figlio al rispetto dell’altro, perché non via sia mai un ‘diverso’ per lui.
  • Spiega la differenza tra Bullismo e divertimento. Fai comprendere che il Bullismo comporta la violazione dei diritti di una persona.
  • Fuori di casa, collabora, con altri genitori o con amici e vicini ad iniziative che possono rendere più sicuro l’ambiente in cui vivono i tuoi figli.
  • Aiuta tuo figlio a diventare padrone del suo corpo e a difenderlo da chi non ha diritto di toccarlo.
  • Fa’ in modo che tuo figlio conosca bene tutte le parti del suo corpo.
  • Spiegagli che il corpo è solo suo e di nessun altro. Nessuno ha diritto a toccarlo facendolo sentire a disagio. Può sempre difendersi da questo rischio dicendo “NO”.
  • La prevenzione inizia a casa, ma continua nelle nostre comunità: impegnati in campagne di sensibilizzazione che rendano inaccettabili gli abusi e le violenze sui bambini tra le mura domestiche.
  • Informati il più possibile su Internet e su tutto ciò che i tuoi bambini fanno online. Sorveglia e regola l’uso di Internet da parte dei tuoi bambini e resta aperto al dialogo in modo che loro si sentano a proprio agio nel venirti a chiedere aiuto qualora si dovessero imbattere in qualche cosa che li turba online.

i video di Mimì:


  • Giocare insieme?

  • Ci conosciamo?

  • Uno strano invito...